Collegamenti sponsorizzati

web marketing 2.0

Il web marketing 2.0: per capire meglio

Ultimamente si parla spesso di web marketing 2.0: forum, social network, blog. Ma volgiamo capire effettivamente di cosa si tratta? Di seguito troverete la definizione del web marketing 2.0, le caratteristiche e la differenza con  il web 1.0, cercando di ipotizzare anche come potrebbe essere il 3.0. Scopriamo insieme le nuove opportunità di marketing introdotte dai recenti sviluppi del web e il cosiddetto marketing 2.0.

Il web marketing 2.0: per capire meglio

Il termine Web Marketing 2.0 è comunemente associato con le applicazioni web che facilitano la condivisione interattiva di informazioni, interoperatività e la collaborazione sul World Wide Web. Esempi di web marketing 2.0 includono le comunità web-based, i servizi di hosting, applicazioni web, siti di social network, siti di video sharing, wiki, blog.
Un sito web 2.0 permette agli utenti di interagire  con altri utenti o di cambiare contenuto di siti web, a differenza dei siti non interattivi dove gli utenti sono limitati alla visione passiva di informazioni che vengono loro fornite.
Esempi di sistemi di web marketing 2.0 sono Wikipedia, Youtube, Facebook, MySpace, Twitter, Flickr e altri.
Altri esempi sono i Social Commerce, l’evoluzione dell’e-commerce, che permette una maggiore partecipazione degli utenti, mediante blog, forum, sistemi di interazione etc…

Web Marketing 2.0: differenze con il web 1.0
Da un punto di vista tecnologico, non vi sono differenze tra il web marketing 2.0 e il web 1.0, diffuso negli anni’90, in quanto entrambi si avvalgono della stessa infrastruttura di rete (TCP/IP e HTTP) e l’ipertesto è sempre alla base delle relazioni tra i contenuti. Ciò che differenzia i due approcci è il modo in cui gli utenti si rivolgono al web: nel web marketing 1.0 gli utenti si cimentano nella semplice consultazione dei contenuti, mentre nel web marketing 2.0 gli utenti contribuiscono e alimentano il web con i propri contenuti.
Forum, chat e blog già esistevano nel web 1.0, ma è la modalità di utilizzo che cambia gli scenari, aprendo agli utenti la possibilità di creare e modificare i contenuti multimediali.
Ad esempio, mentre nel web 1.0 per costruire un sito bisognava essere a conoscenza del linguaggio HTML e programmazione,  con il web marketing 2.0 chiunque può pubblicare i propri contenuti mediante un blog, creare una grafica di bell’aspetto senza avere particolari conoscenze tecniche. Mentre prima le comunità virtuali erano formate principalmente da esperti informatici, oggi sono affollate da giornalisti, scrittori, manager e utenti normali che non hanno conoscenze informatiche e tecniche.

Web Marketing 2.0: tra poco il web 3.0?
Oltre la web marketing 2.0 è stato coniato recentemente anche il web 3.0. Le definizioni variano notevolmente; c’è chi lo definisce “un’astrazione irrealizzabile”, chi lo vede come un ritorno di esperti e autorità nel web, chi lo vede come un mondo totalmente integrato. Ci aspettiamo che il web 3.0 porti modelli ancora più innovativi e redditizi del web marketing 2.0.
 

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante: