Collegamenti sponsorizzati

page rank google

Il Page Rank: istruzioni per l'uso

Quando si parla di siti internet, posizionamento e popolarità di una pagina web, vi sarà capitato di ascoltare la parola Page Rank, come indice di misurazione della qualità e della rilevanza di un sito agli occhi dei motori di ricerca. Ma cos’è in realtà il Page Rank e a cosa serve? Di seguito vi diamo una definizione di Page Rank di Google e qualche suggerimento per aumentare il page rank delle vostre pagine web.
Il Page Rank: istruzioni per l'uso
Come misurare il Page Rank
Vediamo innanzitutto come si fa a conoscere il Page Rank di una pagina web. Il modo più semplice è aver installato la Google Toolbar nel proprio browser. Basta navigare e la barretta verde si colora in funzione del livello di PR raggiunto da ogni singola pagina. Oppure si può scaricare il pacchetto Search Status, che funziona navigando con Mozilla Firefox. Si tenga comunque presente che il Page Rank visualizzato con questi strumenti non è aggiornato in tempo reale ma rappresenta una fotografia del Page Rank della pagina circa un mese prima dell’export.

Che cos’è il Page Rank
Nel 2005 uno degli autori di Google, Larry Page, ha comprato un algoritmo più sofisticato di valutazione e l’ha personalizzato, dando vita al famoso PageRank. Questo nome si basa su un doppio senso, legato al cognome dell’inventore: il rank (la classifica) di una pagina web o di Larry Page. Il PR (PageRank) è dunque una formula matematica, un algoritmo brevettato da Google per l’ordinamento dei propri risultati, e consiste in un sistema che permette di classificare le pagine web in ordine di rilevanza: un sistema che è strettamente connesso con la link popularity.
Questo sistema di calcolo attribuisce a ogni singola pagina un valore da 0 a 10 basandosi su:
1 – La quantità di link che una pagina riceve da altre pagine (Backlinks o Inlinks)
2 – La qualità di questi link (ossia da chi li riceve, se da una pagina autorevole o meno)
3 – Il peso specifico di questi link

Come aumentare il Page Rank di una pagina web
Come accennato, il PR di una determinata pagina non è fondato esclusivamente su quanti links essa riceve, ma anche e soprattutto dal PR della pagina da cui riceve il link e dal numero di links in uscita che questa pagina possiede. Il PageRank viene infatti trasferito da una pagina all’altra mediante e in funzione dei links presenti nella pagina (link do-follow).
Se vogliamo aumentare il PR di una pagina del nostro sito, dunque, l’ideale sarebbe ricevere links da pagine ad alto PR con pochi outbound links.
Vediamo cosa dobbiamo fare in concreto per ottenere un elevato PR:
1)    Dobbiamo preoccuparci di ricevere dei link da siti ritenuti autorevoli da Google, quindi con elevato PR. Maggiore sarà il PR del sito linkante maggiore sarà il valore che Google attribuirà alla nostra pagina.
2)    Dobbiamo prestare molta attenzione alla quantità dei link in uscita dalla pagina che ci linka. A parità di PR, una pagina che ci linka insieme ad altri 100 link ci “passerà” un centesimo del suo valore trasferibile.
3)    Dobbiamo tentare di ottenere quanti più link possibili: più saranno le fonti (autorevoli!) che ci citano maggiormente i motori ci riconosceranno popolarità.

Page Rank di Google: un parametro utile?
Anche se oggi alcuni lo considerano ormai obsoleto per il calcolo della rilevanza di una pagina, il Page Rank di Google rimane comunque un buon parametro di misurazione della link popularity, attraverso il quale monitorare l’autorevolezza di una pagina e quindi di un intero sito. E’ dunque un metro di giudizio rilevante per eseguire un controllo del posizionamento delle pagine web su Google, che è attualmente il più importante tra i motori di ricerca, almeno in Italia.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia